Timber by EMSIEN 3 Ltd BG

Il Giardino monumentale e i vini dell’Enoteca Donna IreneVisita guidata con degustazione

L’unico ponte romano ancora visibile a Padova, sebbene pesantemente degradato ma pur sempre imponente, è Ponte Corvo.

Il Ponte è visibile dal Giardino Monumentale dell’Enoteca Ristorante Donna Irene, che non lo possiede, ma il cui “oste” Ubaldo Ingrassia è attento tanto alla storia del suo territorio quanto alla qualità dei suoi vini.

Un felice connubio che si suggella nel Giardino, posto alla confluenza di due corsi d’acqua, sui resti di un piccolo bosco ceduo dolce, sede di altre importanti testimonianze storiche e naturalistiche.

Durata:
2h
Stagioni consigliate:
tutte
Accessibilità a disabili:
con difficoltà

La proposta di visita

La “Pontara”, su cui sorge il Giardino monumentale

10 Enogastronomia e ambiente a PadovaCIMG3528


La parte del neoclassico Parco Treves de’ Bonfili, opera di Giuseppe Jappelli, visibile soltanto dal Giardino monumentale

20 Enogastronomia a Padova di fronte al Parco Treves CIMG1447


Il bosco ceduo, fra piante locali ed essenze straniere

30 Enogastronomia a Padova vicino al Parco Treves CIMG3541


I resti del vecchio Mulino Ceccato all'interno del quale, rimodernato, ha sede il Ristorante

40 Enogastronomia a Padova allex Mulino CeccatoCIMG3522


Il Ponte romano di Ponte Corvo

50 Enogastronomia a Padova al Ponte romano di Pontecorvo CIMG1458

 

La degustazione

La degustazione di vini avviene con menù da concordare, di cui si dà un esempio:

   - Prosecco extra dry (Azienda Carmina - Conegliano)
   - Versavó bianco dei Colli Euganei (Azienda Monteversa di Vò Euganeo)
   - Versacinto rosso dei Colli Euganei (Azienda Monteversa di Vò Euganeo)
   - Tre crostini con paté diversi

 

Enogastronomia a Padova Fondo