Timber by EMSIEN 3 Ltd BG

LA “DIETA SOBRIA" DEL VENEZIANO ALVISE CORNAROCon visita alla Loggia e all’Odeo del Cornaro

Visita guidata e pranzo con le chef Eugenia e Patrizia Rubin che ci propongono il loro menù ispirato ai trattati di Alvise Cornaro, l'inventore della qualità della vita

Durata:
2h la visita guidata, poi il pranzo o la cena
Stagioni consigliate:
tutte
Accessibilità a disabili:
Sì al ristorante, parzialmente al monumento

Il vezzo di questo nobiluomo veneziano era quello di aumentarsi l’età per dimostrare il valore della sua “dieta sobria”, e “vita sobria”. Ad essa dedicò più di un trattato nella ferma convinzione che, rispettandola, si sarebbero potuti superare senza problemi i novant’anni.

Sta di fatto che non mancò chi la sua “dieta” la lodò per avergli addirittura salvato la vita.

Un eccentrico gentiluomo veneziano, Alvise Cornaro? Forse, ma soprattutto una persona che con la sua “dieta” espresse il rispetto verso se stesso, e attraverso il suo straordinario Palazzo padovano il rispetto per la sua casa e per gli innumerevoli artisti di cui fu mecenate.

Programma

Vista alla Loggia, che fu il primo teatro all’aperto del mondo di epoca moderna nel quale si esibì il grande Ruzzante.

 Dieta sobria Loggia e odeo Cornaro

Visita all’Odeo, un edificio completamente affrescato con al centro una piccola sala ottagonale pensata per l’ascolto della musica.

 Dieta sobria Loggia e odeo Cornaro

 

Il pranzo

Il pranzo si terrà presso il vicinissimo Ristorante Nero di Seppia, le cui chef Eugenia e Patrizia Rubin ci propongono il loro menù ispirato alla Dieta Sobria di Alvise Cornaro.

ANTIPASTO

Straccetti di prosciuttino di pollo fatto da noi, con pere, mele e pesto all'uovo in salsa verde

BIS DI PRIMI PIATTI

Brodo di gallina con stracciatelle di ragù speziato   (OPPURE Minestra di legumi misti e farro bio)

Maltagliati di pasta fresca con ragù di coniglio

SECONDO PIATTO

Frittata con verdure del momento e contorno di fagioli in umido (OPPURE Trippa in bianco con formaggio ed erbette

DESSERT

Torta di ricotta misto pecora con zeste di arance e limoni canditi da noi

Acqua - Vino dei nostri colli

Per chi desidera invece un menù di pesce, ecco la proposta di Eugenia e Partrizia.

ANTIPASTO

Tartara di tonno con cipolla rossa marinata

PRIMO PIATTO

Maltagliati di pasta fresca all'uovo con bottarga, mandorle e zafferano

SECONDO PIATTO

Cornucopia di filetti di orata con salsa verde e polenta di semola di grano duro tostato

DESSERT

Torta di ricotta misto pecora con zeste di arance e limoni canditi da noi

Acqua - Vino dei nostri colli